Erogatore Apeks XTX 200

Erogatore Apeks XTX 200
Prodotto nr.: AD17
Prezzo di listino: € 669,00
Prezzo IVA esclusa: € 339,34
Prezzo (iva inclusa): € 414,00
Risparmio: € 255,00 (38%)
Disponibilità: 1 giorno

Nuovo erogatore Apeks xtx 200 con calotta e 1 stadio dal design accattivante.
Rappresenta il top di gamma della famiglia XTX Apeks, molto apprezzato dai puristi per le immersioni più tecniche.
Il primo stadio è a membrana e ciò garantisce alte prestazioni ed elevata affidabilità a qualunque profondità e pressione delle bombole.
I componenti interni di piccole dimensioni riducono gli attriti e sono protetti dall’ambiente esterno.
L’aria è uno dei migliori coibenti termici. Il sistema a Camera Secca, adottato sugli erogatori Apeks omologati per l’uso in acque fredde, si basa su questo fattore ed assicura la miglior protezione termica possibile. La meccanica dell’erogatore è totalmente isolata dall’ambiente esterno e mantiene la sua efficienza inalterata nel tempo.Garantisce alte prestazioni ed elevata affidabilità a qualunque profondità e pressione delle bombole.
Nei secondi stadi bilanciati l’aria che arriva dal primo stadio a pressione MP contrasta l’apertura della valvola. Lo sforzo di erogazione si riduce notevolmente, con il risultato di un secondo stadio molto più reattivo all’atto inspiratorio, morbido e sensibile, specialmente in profondità.
Entrambi i secondi stadi sono reversibili, possono essere trasformati rapidamente da destro a sinistro. Un’abbinata assolutamente ineguagliabile per qualità e prestazioni!
La sensibilità può essere regolata in immersione tramite il volantino esterno. Quando si nuota in superficie, il volantino può essere avvitato per ridurre la sensibilità, mentre in profondità il volantino può essere svitato totalmente per compensare l’incremento di
densità dell’aria inspirata.
Maggiore è la sensibilità, minore è lo sforzo iniziale di respirazione.
Il comando esterno di regolazione dell’Effetto Venturi ottimizza l’iniezione dell’aria. Ne derivano la facilità di respirazione e l’impedimento dei fenomeni di erogazione spontanea. Disponibile su tutti i secondi stadi Apeks.
In un primo stadio tradizionale, l’incremento della pressione intermedia (MP) è uguale all’aumento della pressione ambiente (linea blu). Nell’utilizzo di primi stadi con effetto surpressione della pressione intermedia, si ha un incremento di MP (linea rossa) superiore a quello della pressione ambiente. Tale incremento compensa il maggior sforzo respiratorio richiesto dall’aumento di densità dell’aria respirata in profondità.
Limite massimo Norme CE EN 250: 3,00 J/It
Gli erogatori Apeks sono sottoposti a test su macchina ANSTI per simulare la respirazione in immersione.